In occasione della riunione tecnica obbligatoria che si terrà giorno 18 marzo 2019 a Siracusa presso i locali sezionali, sarà gradito ospite l’arbitro internazionale della sezione di Pistoia Massimiliano Irrati, a conclusione dei festeggiamenti dell’ Ottantesimo Anniversario della sezione aretusea e della consegna dell’ambìto Premio Lo Bello 2018.

Per chi non conoscesse Massimiliano, ecco di seguito una breve storia sulla sua vita e la sua prestigiosa carriera arbitrale.

Non ha paura di tirare fuori il cartellino: arbitro vecchio stampo, capace di adattare il proprio stile in base alla partita che sta dirigendo. Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia è uno dei fischietti più longevi e navigati dell’intero panorama italiano: classe ’79, a giugno compirà quaranta anni, ma ci si augura che la sua carriera continui ancora a lungo.

Pistoia in serie A – Massimiliano Irrati è nato a Firenze il 27-06-1979, ma ha vissuto a Lamporecchio e adesso vive a Pescia. Avvocato di professione, nel 1996 divenne arbitro presso la sezione AIA di Pistoia. Nel 2004 venne promosso in Serie D, nel luglio 2007 venne promosso in Serie C e nel 2011 arbitrerà la sua prima gara di Serie B; dopo appena un anno il tanto atteso esordio nella massima serie. Correva il 18 marzo 2012, al Dall’Ara si affrontavano Bologna e Chievo, e Massimiliano Irrati stabiliva già un record: è stato il primo arbitro della sezione di Pistoia a dirigere una partita di serie A. Nello stesso anno Irrati fischierà anche la gara di andata di una delle due semifinali playoff di serie B tra Varese e Verona.

Dalla B al Var dei Mondiali – La stagione successiva, 2012/2013, Massimiliano Irrati arbitrerà tre gare di serie A e in estate vincerà il Premio Bwin come miglior arbitro di serie B. Nella stagione 2013/2014 venne ufficialmente promosso in CAN-A collezionando sin da subito 19 presenze. Ha ricevuto nella stessa stagione, inoltre, il Premio Giorgio Bernardi, riconoscimento assegnato al miglior arbitro debuttante in Serie A (consegnato l’anno successivo, al debutto in Serie A, dalla sezione AIA di Bologna). Dopo appena due stagioni, nel 2016 Irrati avrà l’onore di vincere il Premio Luca Colosimo come miglior arbitro della Serie A.

Dall’1° gennaio 2017 è divenuto arbitro internazionale, inserito quindi nelle liste FIFA, andando a sostituire l’ex arbitro internazionale Antonio Damato della sezione AIA di Barletta.

Un avvicendamento che vede tra l’altro i due fischietti italiani accomunati alla sezione AIA di Siracusa: Massimiliano sarà graditissimo ospite presso la sezione aretusea a conclusione dei festeggiamenti per gli 80 Anni della stessa, mentre Antonio è stato l’ultimo fischietto internazionale a ricever il prestigioso Premio Lo Bello nel 2017.

In estate, il merito di essere selezionato come addizionale per la sfida di Supercoppa Europea tra Real Madrid e Manchester United diretta dal fischietto fiorentino Gianluca Rocchi, anche lui insignito nel 2015 del Premio Lo Bello.

Uno dei massimi esponenti del VAR, nel 2018 è stato lui il principale arbitro all’assistenza video ai Mondiali di calcio in Russia soprattutto in occasione della sfida finale tra Francia e Croazia valida per l’assegnazione dell’ambito Trofeo Mondiale. A lui la partita d’esordio tra i padroni di casa e l’Arabia Saudita e nell’occasione collabora con l’argentino Néstor Pitana, arbitro designato in campo per quella partita. Durante tutto il Mondiale raggiungerà quota 14 presenze.

Infine, il Comitato Nazionale dell’Associazione Italiana Arbitri in occasione dell’assegnazione dei Premi Nazionali per la stagione 2017/2018 ha voluto premiare il fischietto pistoiese con il prestigioso Premio Giovanni Mauro (Arbitro della massima categoria nazionale maggiormente distintosi sotto il profilo tecnico nel corso della stagione sportiva).

A Massimiliano Irrati i più sinceri auguri da parte del Presidente Stefano Di Mauro, del consiglio direttivo e di tutti gli associati della sezione di Siracusa affinchè possa raggiungere altri prestigiosi traguardi.

 

A.E. Andrea Breci

 

(fonte: www.sport.virgilio.it )

Posted in News Sezione_2018/2019.